21 giugno 2017

ETICA ED ETICHETTE

Entrambe trasmettono una visione del mondo. Marchio, logo, mission, caratteri “immateriali” che diventano “materiali” nella realizzazione grafica.
Siamo consci che un’immagine valga più di mille parole. Sappiamo che si compra prima con gli occhi.
Riconoscibilità, emozione e appeal identificano la marca e la rendono inconfondibile.
Esprimere in pochi centimetri questi valori è diventata, ormai, la sfida quotidiana di Novaidea.
Il “labelling” è capace di determinare il successo o l’insuccesso di un prodotto. Descrive il suo posizionamento, incide sull’acquisto.
Con questo sostantivo inglese si definisce, infatti, un sistema, un modo, una sintesi d’espressione grafica e concettuale di un’identità di marca.
La traduzione italiana “etichettatura” non riesce a spiegare il bagaglio di significati e valori veicolato da questa azione. Etichettare significa, per noi italiani, classificare, identificare, qualcosa o qualcuno in una certa maniera.

Per queste ragioni ci sembra più giusto descrivere il nostro lavoro parlando di marketing sensoriale, più che di semplice “etichettatura”. Per averne un assaggio date un’occhiata alla sezione Before&After.

/> /> /> /> /> /> /> /> /> />